13 dicembre 2018
  • 17:43 Nuova McLaren 720S da Ginevra a Shangai a 340 km/h
  • 12:35 BMW Serie 2 M240i xDrive e 220d Cabrio
  • 12:49 Renault Espace 2017: comodità alla francese
  • 12:44 Toyota Auris 2017: tutte le novità del restyling
  • 12:58 Renault Clio restyling 2017: novità estetiche e nuovi motori

Scopriamo tutte le novità che riguardano il restyling Toyota Auris 2017: dal facelift ai nuovi motori, con la conferma della versione ibrida.

Toyota Auris 2017 facelift leggero per la nuova versione

Partiamo dall’aspetto esteriore di Toyota Auris 2017. Toyota ha deciso di non stravolgere le linee già presenti, ma ha dotato la nuova Auris di nuovi gruppi ottici anteriori più protesi verso il basso e che si uniscono alla mascherina centrale tramite un’unica linea che porta al simbolo incastonato al centro.

La linea protesa verso il basso è sottolineata anche dalla mascherina inserita nella parte inferiore del paraurti, che richiama nella forma i gruppi ottici della parte superiore.

Confermate invece le linee della fiancata e del posteriore, caratterizzato dalla forte presenza dei gruppi ottici di grandi dimensioni che fungono da tratto d’unione tra il portellone e la fiancata dell’auto. Invariate di conseguenza anche le dimensioni, per una lunghezza pari a 4,33 metri, larghezza di 1,76 metri ed altezza di 1,48 metri.

Toyota Auris 2017 interni

Nel restyling viene confermata anche l’impostazione degli interni di Toyota Auris 2017, caratterizzati da un design molto lineare e pulito, con la presenza di piccoli dettagli cromati pensati per evidenziare alcuni elementi degli interni.

Al centro del cruscotto spicca il sistema di infotainment di ampie dimensioni, diviso dai comandi di regolazione digitali controllati da un ulteriore piccolo schermo posto al di sopra del tunnel centrale.

Toyota Auris 2017 nuovi motori

Una ulteriore novità per Auris 2017 riguarda le motorizzazioni, a partire dal benzina da 1,2 litri da 116 CV, con cambio manuale a sei rapporti. Il nuovo motore raggiunge la velocità di 100 km/h in 10,1 secondi, per una percorrenza media di 5 litri per 100 chilometri.

Il motore è disponibile anche con il cambio automatico CVT Multidrive S, leggermente più parco nei consumi (4,6 litri per 100 km).

Novità anche per quanto concerne l’alimentazione diesel, con il nuovo motore da 1,6 litri da 111 CV per 270 Nm di coppia, in grado di raggiungere i 100 km/h in 10,9 secondi.

Rivisto invece il motore 1,4 D-4D da 90 CV, aggiornato per rispettare gli standard Euro6.

Toyota Auris 2017 hybrid: la conferma dell’ibrido

Confermata la versione ibrida di Auris 2017 con motore da 1,8 litri da 136 CV, disponibile con cinque diversi allestimenti. Questa motorizzazione consente a Auris di toccare i 100 km/h in 10,9 secondi, con emissioni pari a 90 di CO2/km.

Toyota Auris 2017 prezzo e versioni

Toyota Auris 2017 è già disponibile nelle concessionarie Toyota con prezzi di listino a partire da 22.800 euro per l’entry level a benzina, il già citato 1,2 da116 CV nella versione Active, a cui si aggiungono i modelli Style e Lounge, ad un prezzo leggermente superiore.

Sono invece necessari almeno 24.600 euro per la versione ibrida a benzina nell’allestimento Cool, che raggiunge i 28.300 euro nella versione più lussuosa Lounge, dotata di gruppi ottici anteriori bi-LED, sensori di parcheggio, cerchi in lega da 17 pollici, sensori crepuscoli, sedili riscaldati sia nella versione in pelle sia in quella in tessuto e il dispositivo per il comfort Smart Entry.

Per l’alimentazione diesel in versione Active il prezzo minimo è infine 25.500 euro, mentre sono necessari 2.450 euro in più per la super accessoriata Lounge, con allestimento analogo all’alimentazione ibrida.

La tecnologia di Toyota Auris 2017

La nuova Auris 2017 dedica ampio spazio alla tecnologia, a partire dal Toyota Safety Sense, pensato per aumentare la sicurezza alla guida grazie al lavoro congiunto di quattro diversi dispositivi.

Il Pre-Collision System interviene sulla frenata in caso di possibilità di impatto ad una velocità inferiore di 30 km/h. Il guidatore è sempre allertato dal monitoraggio del traffico e della strada grazie ad una telecamera e ad un insieme di sensori laser. Lane Departure Alert è invece l’allarme che si attiva in caso di superamento della linea di corsia, mentre l’Automatic High Beam disattiva gli abbaglianti nel caso sopraggiungano altri veicoli.

Un ulteriore aiuto arriva infine dal sistema di lettura della segnaletica, che riporta le indicazioni riguardanti i limiti di velocità e i divieti di sorpasso.

Il restyling di questo veicolo conferma la volontà da parte della casa automobilistica di continuare verso la produzione di auto di alta tecnologia e sopratutto di essere presenti nel segmento delle ibride caratterizzando la propria prosta da un mix di design innovativo e continua ricerca.

Guarda il Video

admin

RELATED ARTICLES