21 ottobre 2018
  • 11:43 Infiniti QX70 Limited Edition al salone di new york 2016
  • 14:48 Maserati Levante 2016 arriva la commercializzazione
  • 9:00 Alfa Romeo Giulietta Sprint Speciale
  • 9:00 Bugatti Vision Gran Turismo
  • 9:00 Toyota C-HR al Salone di Francoforte
tesla motor logo

La mente geniale di Elon Musk sta portando la sua creatura, Tesla, a continuare senza sosta ad innovare il mondo dell’automobile.

Ad esempio, nel settore delle vetture elettriche, sono da segnalare idee rivoluzionarie, destinate ad essere imitate nel breve periodo dalle case automobilistiche concorrenti, che permettono di evitare problemi fino ad ora impossibili da risolvere come l’autonomia limitata e i tempi di ricarica eccessivamente lenti. La Mosel S, infatti, può percorrere fino a 500 chilometri con un solo pieno, mentre i Supercharged da 120 kW di cui si avvale permettono di ricaricarla in soli 30 minuti.

Tesla Motor auto aggiornabili come uno smartphone: continua l’ ascesa multimediale

Tesla sta anche modificando la percezione che i consumatori hanno del prodotto automobile; da semplice veicolo, la vettura diventa un oggetto con caratteristiche simili a quelle di unoTesla-Motor-6-0 smartphone o di un altro dispositivo tecnologico. Proprio la figura di Musk può essere paragonata a quella di Jobs, con il quale condivide il grande numero di fan che partecipano con grande entusiasmo alle presentazioni sul palco. L’impegno di Tesla ad offrire sempre nuovi contenuti software per la Model S, che possono essere scaricati in modo semplice e veloce da parte della stessa vettura, permettono di godere di nuove funzionalità come se si trattasse di comuni apps scaricate per il proprio cellulare. L’ultima release rilasciata da Tesla è la 6.0, attraverso la quale vengono aggiunte diverse funzionalità, come la navigazione dotata di aggiornamenti sul traffico in tempo reale, il calendario che permette di organizzare al meglio i propri eventi e la possibilità di accendere l’automobile stessa avvalendosi dello smartphone.

Ad aggiungersi a queste funzioni sono anche le sospensioni pneumatiche denominate location tesla-motor-sospensioni-dinamichebased, che hanno la capacità di ricordarsi i punti nei quali l’auto si solleva per superare eventuali ostacoli; questo permetterà alle stesse sospensioni di farlo automaticamente in un momento successivo. Da quanto appena indicato risulta evidente come l’upgrade offerto da Tesla risulti di ottimo livello; gli utenti sono riusciti ad averlo dopo aver atteso con grande trepidazione, come accade normalmente per i prodotti presentati sul mercato da Apple.

A confermare l’attesa di ogni nuova release di Tesla è lo stesso forum ufficiale, nel quale appaiono centinaia di commenti affiancati da diversi suggerimenti che spingono alla realizzazione di future release. Dallo stesso forum è anche possibile notare il grado di aggregazione tra i membri della community, che risulta molto simile a quello dei normali forum in cui si parla di tecnologia. Oltre che di dati tecnici sul forum si discute anche di quanto sia comodo, efficiente ed estremamente futuristico poter accendere la vettura attraverso un semplice comando impartito al proprio smartphone.

L’unico rischio, per Tesla, è che le aspettative degli appassionati risultino eccessivamente irrealistiche, oppure che si crei un hype che possa essere deluso da una release non all’altezza. Recentemente, ad esempio, Tesla ha presentato la nuova Model S Dual Motor, una vettura che può disporre di due motori elettrici, oltre alla trazione integrale e all’Autopilot. Proprio l’Autopilot permette di avvicinarsi notevolmente alla guida autonoma; questo grazie alle telecamere dedicate e ad un radar a lungo raggio e sensori ad ultrasuoni disposti in diversi punti dell’abitacolo. Si tratta di un’innovazione importante che ha richiesto uno sforzo notevole alla stessa casa automobilistica; il risultato, però, è stato quello di ottenere un grande numero di richieste da parte degli utenti affinché tale innovazione venisse presentata come retrofit, ossia anche a coloro in possesso di vecchie versioni della Model S.

La risposta negativa da parte di Tesla ha portato diversi utenti a sorprendersi per la mancata volontà della stessa casa automobilistica di fornire in anticipo la notizia di tale upgrade, che ha avuto per oggetto una parte importante dell’hardware. Ovviamente, il comportamento tenuto da Tesla è del tutto normale tanto da essere condiviso dalla maggior parte delle case automobilistiche di livello mondiale (annunciare un’innovazione con troppo anticipo finirebbe per rallentare le vendite di un dato modello fino a quando l’innovazione non viene effettivamente resa disponibile) ma, proprio il livello di attenzione generato da Tesla stessa, ha mutato le aspettative del proprio pubblico, sempre in attesa di novità. Tesla ha intenzione di confermare anche in futuro il proprio ruolo di pioniere, aprendo nuove strade anche per le altre case automobilistiche. La mente di Elon Musk è sempre pronta ad accogliere nuove sfide.

© RIPRODUZIONE DEI CONTENUTI RISERVATA

admin

RELATED ARTICLES