9 dicembre 2018
  • 17:43 Nuova McLaren 720S da Ginevra a Shangai a 340 km/h
  • 12:35 BMW Serie 2 M240i xDrive e 220d Cabrio
  • 12:49 Renault Espace 2017: comodità alla francese
  • 12:44 Toyota Auris 2017: tutte le novità del restyling
  • 12:58 Renault Clio restyling 2017: novità estetiche e nuovi motori
Renault Alpine Coupè 2016

La nuova Renault Alpine coupè 2016 arriverà nelle concessionarie probabilmente nei primi mesi del prossimo anno, ma ha già attirato le attenzioni degli appassionati.

Renault Alpine Coupè 2016: le foto spia iniziano a fornire anticipazioni

Nei giorni scorsi sono circolate le prime foto spia della nuova Renault Alpine coupè 2016, ovviamente, mancando ancora molti mesi al suo lancio nel mercato, il veicolo che appare nelle immagini risulta ancora poco rifinito, anche se è già possibile scorgere la presenza del lunotto inclinato, vero e proprio marchio di fabbrica Alpine.

Renault-Alpine-Coupe-2016-Foto-SpiaAltri elementi messi in mostra dalle prime immagini della nuova Alpine coupè, come gli archi passaruota, lo scarico e diversi particolari della carrozzeria, sembrano ancora non essere in grado di dare giustizia a quello che sarà uno dei veicoli di maggiore interesse che verrà commercializzato nel corso del prossimo anno. Le uniche certezze sono che la nuova Renault Alpine coupè 2016, una vettura dalle caratteristiche sportive, ha avuto una gestazione piuttosto lunga e non priva di difficoltà. Inizialmente Renault avrebbe voluto realizzarla in collaborazione con la casa automobilistica Caterham; quest’ultima, successivamente ha deciso di farsi da parte. È stata Losanga, (azienda appartenente al gruppo della casa automobilistica francese) dopo aver acquisito la stessa Caterham, a continuare nello sviluppo del progetto per realizzare una vettura sportiva che si è messa in evidenza per le sue forme decisamente vintage e per il motore posto in posizione centrale. Il suo stile si avvicinava molto a quello proposto dalla A110; in particolare, a ricordare la vettura Alpine era il cofano anteriore dalla forma spiovente, le fiancate ben tornite, il lunotto inclinato e le carenature dei gruppi ottici.

Alpine Celebration Concept: al Goodwood Festival la vettura concepita come omaggio alla storia Alpine

Renault-Alpine-Coupe-2016-Celebration

Il marchio storico, in fase di rilancio, oltre la nuova Alpine coupè nelle scorse settimane ha presentato la Celebration Concept, che aveva il compito di aprire la strada alle innovazioni attese per il futuro. L’occasione è stata fornita dal Goodwood Festival of Speed, all’interno del quale, la nuova Alpine Celebration è stata la protagonista assoluta. La sua realizzazione è stata un omaggio ai 60 anni dall’inizio della produzione delle auto sportive e stradali da parte della stessa Alpine. Era il 1955, infatti, quando Jean Rédélém, pilota e operatore Peugeot, decise di progettare la A 106, seguita dalla A 110 entrata ormai nel mito. Dopo l’iniziale successo, soprattutto nel mondo del rally, Alpine attraversò un periodo difficile, salvo poi essere rilanciata da Renault, che ha dato il via a diverse concept car.
La nuova Alpine Celebration, coupé a due posti, ha stupito il pubblico soprattutto per la fluidità delle sue linee e per la presenza di uno stemma posto sulla livrea, sia sui fianchi che nella parte posteriore. Il colore scelto per l’occasione è stato il blu, non a caso una delle tonalità utilizzate per diverse vetture Alpine del passato che hanno avuto l’occasione di partecipare a molte edizioni della 24 Ore di Le Mans.

Renault Alpine Coupè 2016 e Alpine Celebration quali saranno le differenze principali

Renault-Alpine-Coupe-2016-Foto-Spia-Retro

Il modello Alpine Celebration che verrà commercializzata nel 2016, vedrà una forte riduzione degli orpelli e la dotazione di un nuovo motore. Non sono arrivate ancora indicazioni ufficiali relative a quale sarà la soluzione finale in questo ambito. Le indicazioni iniziali parlavano dell’adozione di un quattro cilindri da 1.6 litri, ossia la versione montata nella Renault Clio RS. Recentemente, invece, si sono diffuse voci relative ad un nuovo quattro cilindri turbo, probabilmente da 1.8 litri, capace di mettere a disposizione del guidatore 300 cavalli di potenza. Oltre a quest’ultimo motore dovrebbero raggiungere il mercato altre due versioni, da 250 e 275 cavalli. Si parla di un possibile abbinamento con un cambio doppia frizione a sette marce. Inoltre, potrebbe essere proposta una nuova testata, con un differente sistema di raffreddamento e dell’elettronica di gestione. La versione da 300 cavalli della nuova Renault Alpine coupé 2016 potrebbe presentare un rapporto peso-potenza pari a 4.2 kg per cavallo. Questo tenendo in considerazione la massa, che dovrebbe essere compresa tra 1200 e 1300 chilogrammi. Se il propulsore turbo da 1.8 litri venisse confermato, potrebbe essere adottato per ulteriori modelli come, ad esempio, le varianti sportive relative alla Nismo, alla Nissan Pulsar e alla Renault Megane RS. In merito alla carrozzeria probabilmente delle modifiche verranno apportate, rispetto il modello Alpine Celebration, anche alle appendici aerodinamiche, che appariranno maggiormente pronunciate. I cerchi in lega, invece, presenteranno un disegno più semplice. Mancheranno anche le piccole prese d’aria poste nei passaruota, oltre allo spoiler e alla terza luce di stop. Infine, il terminale di scarico sarà unico e non più doppio. Questi, comunque, sono solamente dati che attendono conferme ufficiali; Alpine, da questo punto di vista, sta tenendo tutti con il fiato sospeso.

Non sono state ancora fornite indicazioni relative al prezzo della nuova Renault Alpine coupè (le indiscrezioni parlano di una cifra tra euro 30.000/35.000)  ma in considerazione delle strategie adottate dalla casa automobilista d’oltralpe possiamo presupporre che rispetto ad altri veicoli della stessa categoria sarà sicuramente accessibile.

Guarda il Video

© RIPRODUZIONE DEI CONTENUTI RISERVATA

admin

RELATED ARTICLES