13 dicembre 2018
  • 17:43 Nuova McLaren 720S da Ginevra a Shangai a 340 km/h
  • 12:35 BMW Serie 2 M240i xDrive e 220d Cabrio
  • 12:49 Renault Espace 2017: comodità alla francese
  • 12:44 Toyota Auris 2017: tutte le novità del restyling
  • 12:58 Renault Clio restyling 2017: novità estetiche e nuovi motori

Prosegue il Salone di Ginevra e continuano le novità presentate dalle maggiori case automobilistiche mondiali. Oggi vi parleremo di Range Rover Velar, il nuovo modello della gamma SUV di Land Rover.

Range Rover Velar: un posto d’onore tra Evoque e Range Rover Sport

Il nuovo Range Rover Velar non rappresenta il top di gamma per quanto riguarda la casa; infatti è stato concepito per collocarsi in una fascia di prezzo superiore rispetto all’Evoque, ma più basse di Range Rover Sport. Una scelta precisa che mostra la volontà di Land Rover di continuare sul filone dei SUV, offrendo sempre maggiori possibilità di scelta ai clienti affezionati al marchio inglese.
Il prezzo non è però l’unico filo conduttore che unisce Range Rover Velar ai due modelli precedenti. Il veicolo infatti deriva dalla Range Rover Sport, nonostante siano diverse le differenze tra i due modelli. La prima distinzione riguarda le dimensioni più contenute di Range Rover Velar che misura 4,80 metri per un passo di 2,87, con un peso a vuoto pari a 2.470 kg.

Le linee di Range Rover Velar: gli esterni

Pur inserendosi nello stile già scelto per gli altri modelli della casa, Range Rover Velar presenta linee meno aggressive ma che concorrono a creare una maggiore aerodinamicità per la vettura.

Partendo dal frontale, si nota una linea meno spiovente rispetto a quanto già visto per il marchio, con gruppi ottici a LED importanti, che si inseriscono in una linea continua con la mascherina e proseguono verso le fiancate, conferendo continuità tra il frontale e le parti laterali. Come prevedibile, molto importante il paraurti, dove nella parte inferiore sono state collocate le prese d’aria laterali, simmetriche rispetto ai gruppi ottici.

La fiancata di Range Rover Velar si caratterizza per le linee pulite che collegano la parte alta al cofano e per le maniglie perfettamente mascherate nella carrozzeria. Anche i gruppi ottici posteriori si inseriscono nel complesso con una soluzione stilistica molto pulita, grazie alla forma allungata e sottile che ha permesso di collocarli nella parte alta.

Gli interni di Range Rover Velar

Entrando in una Range Rover Velar la sensazione di estrema cura nel design e per i dettagli è confermata dalla forma del cruscotto, caratterizzato da linee molto semplici. Nella parte centrale è inserito uno schermo touch per il controllo del sistema di infotainment e del navigatore, posizionato sopra ad un secondo schermo touch per il controllo delle regolazioni dell’auto. Il volante è arricchito da colori a contrasto in abbinamento agli interni della Range Rover Velar.

Il bagagliaio ha una capienza di 632 litri che quasi triplicano abbattendo il divano posteriore, per una capacità di carico massima pari a 1.731 litri.

Le motorizzazioni di Range Rover Velar

Al momento del lancio Range Rover Velar è disponibile in cinque motorizzazioni, che potrebbero però essere raggiunte a breve da un sesto motore.Per quanto riguarda l’alimentazione a gasolio, è possibile scegliere tra il due litri quattro cilindri da 180 CV e 430 Nm o da 240 CV per 500 Nm di coppia e il tre litri V6 da 300 CV per 700 Nm.

Per l’alimentazione a benzina invece Range Rover Velar è disponibile nelle due versioni da 250 CV e 365 Nm per il 2000 Turbo Ingenium o nella versione 3000 con V6 da 300 CV e 450 Nm.

La sesta versione, ancora allo stato di ipotesi, dovrebbe montare un due litri benzina a quattro cilindri da 300 CV e 400 Nm.

Per tutte le versioni sono previsti un cambio ad otto marce automatico e la trazione integrale intelligente.

Per quanto riguarda i prezzi, il listino è molto ampio, con prezzi a partire da 58.800 euro, ma che arrivano a superare i 110.000 euro per le versioni più lussuose.

Concludiamo la presentazione di Range Rover Velar con una novità: la Land Rover Activity Key, un braccialetto per l’apertura del veicolo resistente a urti, sporcizia ed acqua, pensato per le attività all’aria aperta e che consente di lasciare la chiave all’interno dell’abitacolo in tutta sicurezza.

Guarda il video

© RIPRODUZIONE DEI CONTENUTI RISERVATA

admin

RELATED ARTICLES