8 dicembre 2018
  • 17:43 Nuova McLaren 720S da Ginevra a Shangai a 340 km/h
  • 12:35 BMW Serie 2 M240i xDrive e 220d Cabrio
  • 12:49 Renault Espace 2017: comodità alla francese
  • 12:44 Toyota Auris 2017: tutte le novità del restyling
  • 12:58 Renault Clio restyling 2017: novità estetiche e nuovi motori
Opel Mokka Gpl Tech, il primo Suv compatto Opel a doppia alimentazione

Arriva Opel Mokka Gpl Tech, il primo Suv compatto Opel a doppia alimentazione

Opel sembra aver fatto centro ancora una volta. Il suo Suv compatto Mokka, tra i più venduti della categoria in Europa, strizza l’occhio ancora di più al rispetto per l’ambiente presentandosi al mercato con una motorizzazione bi-fuel, benzina/Gpl. La casa di Ruesselsheim, per questa nuova incarnazione del suo Mokka, sceglie inoltre di tornare alla sola trazione anteriore, anziché tenere in piedi la doppia linea di produzione con trazione integrale e trazione anteriore.

CARATTERISTICHE E CARATTERE
Opel Mokka rappresentava nel 2012 l’esordio assoluto di Opel nel particolare segmento di mercato dei Suv compatti. Una scommessa senza dubbio vincente, nonostante la contrazione dei mercati, tanto da portare ad oggi Mokka oltre la soglia dei 200mila clienti in tutta Europa. Il design rimane sostanzialmente piuttosto familiare, con la grande calandra nera anteriore che accoglie lo stemma Opel, fari obliqui orientati verso il centro del veicolo stesso, e un mini-spoiler posteriore. Design che vince non si cambia, verrebbe da dire. Del resto quale senso avrebbe avuto, a soli due anni di distanza, stravolgere un’estetica che contribuisce in maniera rilevante al successo di Mokka? Le novità principali si celano infatti sotto il cofano anteriore, in cui trova posto il motore turbo Euro 6 a doppia alimentazione 1.4 (1360 cc), capace di erogare fino a 140 cavalli. Opel Mokka GPL Tech è dunque dotata di un serbatoio supplementare per il Gpl inserito sotto il bagagliaio, sacrificando la ruota di scorta ma senza sottrarre ulteriori spazi. Il cambio è manuale a 6 rapporti, e attualmente non è prevista una versione con cambio automatico.

TEST DRIVE
I dati diramati dalla casa madre sui consumi di Opel Mokka Gpl Tech in ciclo misto parlano di 7,7 l/100 km in caso di doppia alimentazione, e di 6,1 l/100 km con alimentazione a sola benzina, una differenza che di per sé non sorprende. Le prime prove su strada costringono però a rivedere al rialzo questi dati, con una media di quasi due punti in più, circa 9,5 l/100 km, sempre in ciclo misto urbano/extraurbano. Alla guida Opel Mokka GPL Tech si dimostra comunque abbastanza piacevole, l’abitabilità mantiene il proprio optimum fino a 4 persone, risultando comunque più che sufficiente anche con l’aggiunta di un ulteriore passeggero. L’auto è dotata anche del moderno sistema di infotainment Navi 950 Intellink, capace di fornire ogni tipo di informazione utile al guidatore e collegabile con la telecamera posteriore, per facilitare le operazioni di parcheggio. I test drive dimostrano come Mokka dia il suo meglio durante una guida tendenzialmente più rilassata. Qui viene esaltata l’efficienza delle morbide sospensioni e la discreta precisione del cambio, che in caso di guida più sportiveggiante perde invece qualche colpo soprattutto in quinta e sesta, oltretutto piuttosto lunghe. Anche i freni, inizialmente perfetti, mostrano lievi indecisioni in occasione dell’utilizzo intensivo tipico della guida sportiva. Costante, invece, la buona reattività del volante, così come le ampie possibilità di configurazione dello spazio del guidatore. Opel Mokka GPL Tech conferma la sua natura di Suv compatto improntato al comfort, capace comunque di ripagare le attese purché non lo si voglia “snaturare”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Redazione

RELATED ARTICLES