7 dicembre 2018
  • 17:43 Nuova McLaren 720S da Ginevra a Shangai a 340 km/h
  • 12:35 BMW Serie 2 M240i xDrive e 220d Cabrio
  • 12:49 Renault Espace 2017: comodità alla francese
  • 12:44 Toyota Auris 2017: tutte le novità del restyling
  • 12:58 Renault Clio restyling 2017: novità estetiche e nuovi motori

Lexus si è presentata al Salone di New York con una novità molto attesa sia dagli addetti ai lavori che dai semplici appassionati di motori: la nuova Lexus RX.

Nuova Lexus RX: presentata al NYIAS 2015

Presenti nello stand della casa automobilistica giapponese anche diversi modelli che, già da tempo, sono proposti all’interno delle concessionarie americane con grande successo.
Oltre la nuova Lexus RX, tra queste ultime è possibile segnalare la Lexus NX, che si propone come una Sport Utility d’ingresso, ma anche la Lexus RC-F, splendida coupé che può fregiarsi di un propulsore V8 5.0 litri, capace di sviluppare una potenza di ben 471 cavalli (ai quali si affiancano 530 Nm di coppia). Una novità è stata la Lexus GS F, rivolta a chi cerca una vettura che riesca a garantire delle performance di alto livello. Infine, a New York, Lexus ha portato anche la Lexus CT, la Lexus IS ed un veicolo da competizione.

L’idea alla base della nuova Lexus RX

È stata la nuova Lexus RX, comunque, ad attirare l’attenzione dei presenti, accorsi numerosi allo stand giapponese. Considerando che ben 3 vetture su 10 prodotte dalla Lexus a partire dalla sua entrata nel mercato (si parla del 1989) presentano la sigla RX, la nuova generazione era vista con molta curiosità. La sfida della nuova Lexus RX, infatti, consiste nel replicare gli ottimi risultati ottenuti in precedenza. Per farlo, gli ingegneri hanno rivolto particolare attenzione a due aspetti, ossia il design e i sistemi di assistenza alla guida. Per quanto riguarda il primo punto, la scelta per la nuova Lexus RX è stata quella di riprendere quanto proposto dalla serie NX cercando, allo stesso tempo, di fornire elementi innovativi. Oltre ad essere più lunga, arrivando a raggiungere i 4,89 metri (12 centimetri in più rispetto alla NX) per la è stato aumentato notevolmente il livello di abitabilità; sono presenti anche diversi elementi volti ad aumentarne lo stile. Se i due frontali si assomigliano molto, varia il gruppo ottico, che non presentano lame separate. Altri particolari che caratterizzano la nuova Lexus RX sono l’assenza del paraurti bombato e la coda allungata; inoltre, è stato proposto un terzo finestrino, che appare molto affusolato, tanto da arrivare a lambire il portellone. Tra le altre novità sul piano estetico è possibile ricordare la linea del tetto, che risulta più inclinata, oltre al doppio terminale di scarico. Il risultato finale è quello di offrire agli appassionati una vettura decisamente imponente se confrontata con la NX.

Gli interni della nuova Lexus RX: il ruolo importante della tecnologia

All’interno dell’abitacolo la nuova Lexus RX risulta essere un concentrato di tecnologia, con un Head-Up display a colori e con il sistema di infotainment che dispone di uno schermo da 12,3 pollici, situato in posizione centrale. Ottimi i sedili posteriori riscaldati, oltre al nuovo tetto panoramico, che può essere aperto con semplicità grazie al controllo elettronico. Ai passeggeri che si trovano sui sedili posteriori sono rivolti i due schermi da 11,6 pollici, che sono stati integrati direttamente sul retro dei poggiatesta dei sedili anteriori. Verranno sicuramente apprezzati a chi è abituato a viaggiare con la famiglia, in particolare con i bambini. In merito all’assistenza alla guida, invece, la casa giapponese si è affidata al pacchetto denominato Lexus Safety System+.

Il Lexus Safety System+ e la RX F Sport

Esaminando in dettaglio il Lexus Safety System+, quest’ultimo si propone come un pacchetto molto ricco che include, tra l’altro, il Pre-Collision System, l’Automatic High Beam ed il Dynamic Radar Cruise Control. Inoltre, chi lo desidera può scegliere anche il Panoramic View Monitor ed il Blind Spot Monitor.
Lexus ha esposto nel suo stand anche la RX F Sport, disponibile su richiesta; le persone che la sceglieranno disporranno, di serie, delle Adaptive Variable Suspension che, come indicato in precedenza, negli altri casi vengono offerte come optional.

Le prestazioni garantite dai motori V6

2016-nuova-lexus-rx-2015-ny-auto-show-retroIn tema di motorizzazioni, protagonista della nuova Lexus RX è sempre un motore V6: sono state due le versioni presentate a New York. La prima è un 3.5 V6 aspirato, che si avvale di 300 cavalli di potenza e di un cambio automatico ad 8 marce; la seconda, invece, è la versione ibrida, per realizzare la quale si è deciso di commutare il sei cilindri al ciclo Atkinson; in questo modo è stato possibile ridurre i consumi. La Lexus RX Hybrid sarà l’unica ad essere proposta nel mercato europeo. Lexus ha voluto anche intervenire sul telaio, riuscendo ad ottenere una scocca più rigida e migliorando la stabilità su strada; quest’ultima beneficia dell’impiego della trazione integrale e del sistema di controllo elettronico noto come Vehicle Dynamics Integrated Management. Sono state tarate le sospensioni e, per alcuni allestimenti sono state rese disponibili le Adaptive Variable Suspension, che godono di un controllo elettronico. Grazie a quest’ultimo è stata aumentata la maneggevolezza riducendo, contemporaneamente, il rollio in curva; sarà possibile apprezzarlo soprattutto quando si procederà ad alta velocità.

Purtroppo per il mercato europeo il marchio automobilistico nipponico sarà presente soltanto con uno di questi fantastici modelli che sicuramente negli stati uniti ottengono un riscontro degno dei migliori marchi europei, basti pensare che i video postati su youtube della nuova Lexus RX, presentata al NYIAS 2015, hanno ottenuto in una settimana oltre 20.000 visualizzazioni!!

Guarda il Video Lexus RX @NYIAS 2015

© RIPRODUZIONE DEI CONTENUTI RISERVATA

admin

RELATED ARTICLES