8 dicembre 2018
  • 17:43 Nuova McLaren 720S da Ginevra a Shangai a 340 km/h
  • 12:35 BMW Serie 2 M240i xDrive e 220d Cabrio
  • 12:49 Renault Espace 2017: comodità alla francese
  • 12:44 Toyota Auris 2017: tutte le novità del restyling
  • 12:58 Renault Clio restyling 2017: novità estetiche e nuovi motori
Nuova BMW Serie 7 2016

Nuova BMW Serie 7: le ultime notizie

Sarà molto probabilmente il Salone di Francoforte, che si terrà all’interno della città tedesca nel prossimo mese di ottobre, a presentare in anteprima al pubblico la nuova BMW Serie 7 che, successivamente, verrà commercializzata nel 2016 (si parla della prima metà dell’anno). Nel frattempo, una prima presentazione da parte di BMW è già avvenuta, ma in forma privata. A questa ha fatto seguito il rilascio, da parte della casa automobilistica tedesca, di alcune informazioni in merito alle caratteristiche principali della nuova BMW Serie 7, che sono risultate utili anche per mostrare qualche dettaglio intrigante. In base alle dichiarazioni rilasciate dai vertici della casa automobilistica di Monaco nelle scorse settimane, a distinguere la nuova BMW serie 7 sarà la tecnologia alla quale è stato fatto ricorso (in particolar modo per il telaio), molto sofisticata, il cui obiettivo è quello di assicurare estrema precisione di guida, anche attraverso sistemi di controllo aggiuntivi.

Il parcheggio senza guidatore, una tecnologia futuristica

La nuova BMW Serie 7 si fregerà del titolo di primo veicolo ad avere la possibilità di eseguire le manovre di parcheggio senza guidatore; si tratta di una tecnologia avveniristica che nessuno, fino ad ora, era ancora riuscito a proporre. Tali manovre potranno essere eseguite non solo per parcheggiare in spazi molto larghi, ma anche avendo pochi metri a disposizione. Chi si troverà a bordo potrà limitarsi a controllare quanto portato a compimento dalla vettura attraverso l’impiego della chiave BMW a display.
Sul piano dei materiali impiegati, BMW ha scelto di ricorrere, per l’abitacolo della nuova Serie 7, al sintetico rinforzato con della fibra di carbonio. Quest’ultimo è stato utilizzato soprattutto nelle parti che, solitamente, sono sottoposte ai carichi maggiori. Con il CFRP è migliorata la resistenza alla torsione e si è raggiunto un livello di rigidità più alto.
Alcune modifiche interesseranno anche i propulsori, progettati specificamente per ridurne il peso e, allo stesso tempo, per consumare meno carburante (con una conseguente diminuzione delle emissioni).
In particolare, il peso risulta di ben 130 kg inferiore rispetto alla versione attualmente sul mercato; questo grazie al BMW Efficient Lightweight.

Il motore della BMW Serie 7: prestazioni e comfort di guida

Sicuramente, uno dei motori della nuova BMW Serie 7 sarà un sei cilindri, che potrà contare sulla tecnologia BMW TwinPower Turbo; questo propulsore è già stato impiegato per la generazione precedente. A quest’ultimo si affiancherà un cambio Steptronic, che disporrà di 8 rapporti. Per quanto riguarda le sospensioni, potranno fare affidamento sulle nuove regolazioni dell’assetto. Queste ultime permetteranno di raggiungere un livello più alto sia sul piano della dinamica che su quello del comfort di chi si trova alla guida.
Inoltre, gli ingegneri, per la nuova BMW Serie 7, sono riusciti a studiare dei nuovi assetti, garantendo anche la possibilità di interagire in modo ottimale con l’infotainment; di serie, verrà offerta alla clientela, l‘ammortizzazione pneumatica a due assi, alla quale si affiancherà la regolazione del livello, che sarà automatica. Inoltre, sarà presente il Dynamic Damper Control. Grazie alla regolazione elettronica degli stessi ammortizzatori sarà possibile avere un rotolamento più efficace, con il guidatore che potrà godere della guida dinamica offerta dall’ammiraglia BMW. Per quanto concerne lo sterzo della nuova BMW serie 7, la scelta è ricaduta sull’Integral Active Steering ottimizzato, al quale si accompagna il sistema Dynamic Drive, molto efficace come antirollio. Si tratta della prima occasione nella quale la casa tedesca utilizza, in questo ambito, l’alimentazione elettromeccanica.

Le caratteristiche principali degli interni:

Nuova-BMW-Serie-7-2016-RetroPassando ad esaminare l’abitacolo, ad attendere il guidatore sarà anche in questo caso una novità; infatti, il sistema di comando iDrive potrà avvalersi, per la nuova BMW Serie 7, di un display touch. A rendere ancora più innovativo il sistema stesso è il comando a gesti. La particolarità, in questo caso, è data dal fatto che i movimenti compiuti con la mano potranno essere rilevati da un sensore 3D. Attraverso questi ultimi sarà semplicissimo regolare il volume, oppure accettare delle chiamate. Questo gesture control è stato definito dalla stessa casa tedesca come una modalità di gestione molto fashion, e si presenta sicuramente come qualcosa di originale, che troverà nel prossimo futuro imitazioni da parte delle altre case automobilistiche.
Come ogni veicolo della casa tedesca che si rispetti, anche la nuova BMW Serie 7 si caratterizzerà per l’attenzione rivolta dagli ingegneri al fattore sicurezza, uno dei punti distintivi della stessa casa tedesca. Oltre al classico Driving Assistant Plus e al Driving Assistent saranno a disposizione del guidatore anche l’assistente di sterzo e quello per il controllo della traiettoria, che disporrà di una protezione attiva anticollisione. A completare il reparto sicurezza sarà il sistema di avvertimento di traffico in direzione trasversale.

Questa nuova berlina, appartenente al segmento top di gamma, rappresenta la massima espressione della casa automobilistica di Monaco che continua inarrestabile verso un futuro caratterizzato da nuovi modelli ad alta densità tecnologica, proponendo alla propria clientela tutte le novità di maggior grido nel settore automotive.

Guarda il video ufficiale BMW

© RIPRODUZIONE DEI CONTENUTI RISERVATA

Redazione

RELATED ARTICLES