12 agosto 2018
  • 11:43 Infiniti QX70 Limited Edition al salone di new york 2016
  • 14:48 Maserati Levante 2016 arriva la commercializzazione
  • 9:00 Alfa Romeo Giulietta Sprint Speciale
  • 9:00 Bugatti Vision Gran Turismo
  • 9:00 Toyota C-HR al Salone di Francoforte
Mini John Cooper Works 2015

Mini John Cooper Works: nel 2015 una nuova versione

Sta per arrivare sul mercato la nuova Mini Cooper John Works, che vedrà il motore 2.0 disporre di un maggior numero di cavalli e di un telaio rivoluzionario, ai quali verrà associato uno specifico kit carrozzeria.

La vettura che Mini è pronta a presentare al pubblico rappresenta la terza serie della Cooper Works; tale versione è stata annunciata come il modello più potente lanciato, fino ad oggi, dalla famosissima casa inglese. Già ammirata per la sua dinamica di guida molto raffinata la Cooper Works vedrà introdotte numerose novità tecniche, garantendo un assetto maggiormente sportivo. A cambiare è l’asse anteriore, con bracci oscillanti in alluminio, abbinati a bracci trasversali realizzati in acciaio alto resistenziale. Lo stesso materiale viene impiegato per l’asse posteriore, garantendo alla vettura una grande leggerezza. Per garantire un alto livello di comfort Mini per la nuova John Cooper Works ha preso la decisione di separare scocca e ammortizzatori; in questo modo migliorerà notevolmente anche la maneggevolezza.

Mini-John-Cooper-Works-2015-fronte             Mini-John-Cooper-Works-2015-lato

Per quanto riguarda l’impianto frenante della nuova mini John Cooper Works, oltre ad essere maggiorato, verrà celato dai cerchi in lega; questi ultimi saranno molto ampi, ben 17 pollici (come optional potranno essere chiesti cerchi da 18 pollici) e vengono offerti di serie, disponendo di finitura fucinata. In tema di sospensioni, nessuna novità, viste le ottime prestazioni all’anteriore delle sospensioni McPherson nella precedente versione della vettura; per il posteriore confermato il multilink.

Passando ai motori, la nuova Mini John Cooper Works presenterà un’evoluzione del quattro cilindri 4.0, quest’ultimo destinato anche alla Cooper S. Configurata in questo modo la Mini è in grado di sviluppare 231 cavalli; il passaggio da 0 a 100 verrà effettuato in soli 6.3 secondi, mentre la velocità massima potrà raggiungere i 246 km/h. Viene rispettata la normativa Euro 6, con consumi che si attestano sui 6.7 litri per compiere 100 chilometri; le emissioni saranno di 155 g/km di CO2. La variante che dispone della trasmissione automatica avrà prestazioni anche migliori; saranno sufficienti 6.1 secondi per raggiungere i 100 km/h partendo da fermo, mentre i consumi scenderanno a 5.7 litri per 100 chilometri. Rimarranno uguali, invece, le emissioni.

Mini-John-Cooper-Works-2015-planciaIl cambio automatico Steptronic permetterà di leggere perfettamente la strada scegliendo in modo automatico il rapporto in base al percorso; il suo funzionamento, però, verrà garantito solo abbinato al sistema di navigazione satellitare. Per chi desidera avere solamente la versione base della nuova Mini John Cooper Works, di serie avrà in dotazione un cambio a sei marce. A rappresentare una novità che dovrebbe risultare particolarmente gradita dai guidatori è il kit estetico. Le sue funzioni saranno sia di tipo aerodinamico che tecnico; ad esempio, le prese d’aria anteriori permetteranno al TwinPower Turbo di avvalersi del necessario approvvigionamento d’aria.

Per quanto riguarda i sedili, potranno contare sui poggiatesta integrati e, inoltre, saranno rivestiti sia in pelle che in stoffa; Mini-John-Cooper-Works-2015-internimolto resistente all’usura la pedaliera in acciaio inossidabile. Potranno essere richieste come optional della nuova Mini John Cooper Works, invece, la strumentazione sportiva e l’Head-Up Display. Infine, da segnalare le misure della nuova Mini John Cooper Works, lunga 3.784 millimetri, larga 1.727 e di un’altezza pari a 1.414 millimetri.

© RIPRODUZIONE DEI CONTENUTI RISERVATA

Redazione

RELATED ARTICLES