12 agosto 2018
  • 11:43 Infiniti QX70 Limited Edition al salone di new york 2016
  • 14:48 Maserati Levante 2016 arriva la commercializzazione
  • 9:00 Alfa Romeo Giulietta Sprint Speciale
  • 9:00 Bugatti Vision Gran Turismo
  • 9:00 Toyota C-HR al Salone di Francoforte
Mercedes Classe E 2016

Mercedes Classe E 2016: dal remote parking al sistema di guida autonoma

La nuova Mercedes classe E 2016, attesa per la prossima primavera, potrà contare su un alto contenuto tecnologico, che vedrà sia un aumento del livello di sicurezza a bordo che l’avvicinamento ad un concetto di automazione della guida.
Successivamente alla nuova Mercedes Classe E 2016, la casa automobilistica si concentrerà nel restyling della Classe S, che arriverà sul mercato l’anno successivo. Prendendo spunto da quanto proposto da BMW per la Serie 7 in tema di manovre di parcheggio, grazie all’adozione di un parcheggio telecomandato, anche la nuova Mercedes Classe E vedrà l’applicazione di un meccanismo molto simile, chiamato Remote Parking Pilot. In questo caso, però, si utilizzerà lo smartphone e un’applicazione dedicata e non, come nel caso di BMW, una chiave-computer. Sarà sufficiente posizionarsi ad una breve distanza dalla vettura e avere ad disposizione la chiave d’avviamento. Sempre utilizzando lo smartphone sarà possibile avvalersi della Digital Car Key, che consentirà di impostare velocemente la posizione di guida ideale, oltre a permettere di regolare gli specchietti. In questo caso occorrerà avvicinare il dispositivo mobile alla portiera per poter comunicare, grazie alla tecnologia NFC.

Lo Speed Limit Pilot e l’Active Brake Assist

Mercedes-Classe-E-2016-Foto-Spia-FrontaleAltra tecnologia presente nella nuova Mercedes Classe E, sarà lo Speed Limit Pilot attraverso il quale il sistema andrà a regolare in modo automatico la velocità di percorrenza di un tratto stradale; questo grazie alla lettura della segnaletica stradale e alle informazioni ricevute dal navigatore. Anche il dispositivo Active Brake Assist verrà aggiornato; non solo interverrà automaticamente sui freni, ma potrà anche rilevare il traffico presente agli incroci, oltre alle auto in coda e ai pedoni in attraversamento. Inoltre la nuova Mercedes Classe E  2016 verrà dotata dell’Evasive Steering Assist, un dispositivo che, intervenendo sul volante, permetterà di evitare gli ostacoli consentendo alla vettura, una volta conclusa la manovra, di riallinearsi velocemente. Inoltre, nel caso in cui non sia presente uno spazio sufficiente per aggirare l’ostacolo stesso, verrà attivata la frenata d’emergenza. Infine, la nuova mercedes Classe E vedrà la presenza del sistema Distance Pilot Distronic che garantirà il mantenimento della distanza di sicurezza dai veicoli che precedono e potrà fare affidamento sull’assistenza nella percorrenza in curva e in frenata.

Nuova Mercedes Classe E 2016: i sistemi di sicurezza passiva per prevenire le conseguenze degli incidenti

La nuova Mercedes Classe E presenterà anche dei sistemi di sicurezza passiva. Ad esempio, il Pre-Safe Impulse Side, nel caso in cui ritenga imminente un impatto provvederà a gonfiare i fianchetti laterali del sedile, in modo che il corpo di chi si trova nella parte anteriore venga allontanato dalle portiere. Con il Pre-Safe Sound a godere di protezione sarà il canale uditivo. Sempre in caso di incidente garantirà una diminuzione della pressione all’orecchio.
I dispositivi presentati fino ad ora hanno potuto beneficiare delle ultime tecnologie in tema di sensori, di telecamere stereoscopiche e di radar. A questi si aggiungeranno i servizi via cloud; in tale ambito è possibile segnalare il Car to X Communication, la cui funzione sarà quella di comunicare al guidatore lo stato di salute del tratto stradale che il veicolo si troverà a dover affrontare, evitando possibili sorprese. Ultimi ma non meno importanti sarà la presenza nella nuova Mercedes Classe E di fari Multibeam Led; grazie all’alta risoluzione e ad una luce particolarmente chiara permetteranno di illuminare in modo ottimale il fondo stradale. La perfetta distribuzione della luce eviterà, inoltre, che gli altri guidatori presenti nel medesimo tratto stradale vengano abbagliati.

Le prime immagini della nuova Mercedes Classe E

Mercedes-Classe-E-2016-Foto-Spia-Retro

La casa di Stoccarda ha già diffuso delle foto spia che consentono di avere una prima idea sul livello stilistico della nuova Mercedes Classe E 2016. Ad un primo impatto è possibile verificare come le linee della calandra risultino molto più vicine a quelle della Classe S. Anche i gruppi ottici sono stati modificati, sia esternamente che internamente. Per la produzione della nuova mercedes Classe E la scelta è stata quella di utilizzare il pianale MRA opportunamente modificato; si tratta del pianale utilizzato per la Classe C. Per tale motivo, si parla di un passo incrementato rispetto a quello attuale (di 2 metri e 87 centimetri). Della stessa Classe C verrà ripresa la scelta di proporre due frontali. Il primo sarà più classico e vedrà la presenza della celebre stella sul cofano; il secondo, invece, ospiterà lo stesso simbolo nella calandra. Le certezze, come già indicato in precedenza, sono quelle relative alla sicurezza attiva e all’automazione; quest’ultima, ancora oggi, rappresenta una sfida per le diverse case automobilistiche. Nella nuova Mercedes classe E, in alcuni frangenti porterà la vettura a procedere da sola, operazione resa possibile dalla telecamera stereoscopica e da un radar.

Guarda il video

© RIPRODUZIONE DEI CONTENUTI RISERVATA

Redazione

RELATED ARTICLES