13 dicembre 2018
  • 17:43 Nuova McLaren 720S da Ginevra a Shangai a 340 km/h
  • 12:35 BMW Serie 2 M240i xDrive e 220d Cabrio
  • 12:49 Renault Espace 2017: comodità alla francese
  • 12:44 Toyota Auris 2017: tutte le novità del restyling
  • 12:58 Renault Clio restyling 2017: novità estetiche e nuovi motori
2015 Lamborghini Huracan

Lamborghini ha voluto mettere a confronto il suo veicolo più veloce, Huracan, sfidando un Sukhoi Su-27 Flaker, un aereo da caccia sovietico ispirato ai famosi aerei F-14 Tomacat e F-15 Eagle americani.

Lamborghini Huracan vs Sukhoi Su-27Flaker: la potenza di 610 cavalli

La sfida, che fino a pochi anni fa, sarebbe stata giudicata impossibile, ha potuto aver luogo grazie alle grandi doti di accelerazione della nuova Lamborghini Huracan. Il propulsore V10, che eroga una potenza di 610 cavalli, è stato in grado di fissare un nuovo primato per quanto riguarda l’accelerazione da 0 a 100; sono sufficienti, infatti, 2 secondi 79 centesimi. Il Su-27, un velivolo di ben 22 metri di lunghezza e con un’apertura alare che supera i 15, grazie ai suoi turboreattori può arrivare ad una velocità di 2530 km/h (in quota). La sfida ha visto la Lamborghini Huracan allungare inizialmente sul jet che, però, è riuscito a recuperare la distanza e a terminare la prova al primo posto.

2015-Lamborghini-Huracan-retroLamborghini Huracan, comunque, anche in questa occasione, ha affascinato gli occhi dei presenti, confermando le sue prestazioni di altissimo livello, le più elevate del segmento di appartenenza. Il nome scelto per tale vettura, che ha debuttato al Salone di Ginevra, deriva da uno dei tori maggiormente noti per la sua combattività. Nata come erede della Gallardo, ossia il modello più venduto nella storia della Lamborghini, ha subito mostrato il suo carattere, già a partire dalla scocca, molto aggressiva. Inoltre, può contare su una costruzione “ibrida”, con l’unione tra elementi realizzati in alluminio e altri in fibra di carbonio rinforzato, che hanno conferito una grande leggerezza alla vettura, ma soprattutto, una resistenza alla torsione aumentata del 50% rispetto alla stessa Gallardo. Queste modifiche, inoltre, hanno un riflesso importante sull’efficienza di sospensioni e sterzo e sulla tenuta di strada. Lamborghini ha investito in modo importante sulla Huracàn, come testimonia la presenza di Urlich Hackemberg, già noto per il suo lavoro in Audi.

Lamborghini Huracan: caratteristiche tecniche

Se le caratteristiche tecniche della vettura sono garanzia di prestazioni elevate, Lamborghini ha voluto offrire ai propri clienti più facoltosi un veicolo molto armonioso ed elegante. Lamborghini Huracan è la prima auto, ad esempio, a poter disporre di un volante attraverso il quale è possibile usufruire di tutti i comandi, compresi i fari e i tergicristalli. Inoltre, sempre con il telecomando è possibile agire sull’Adaptive Network Intelligent Management, che permette al pilota di scegliere autonomamente la modalità di guida tra strada, sport e corsa. A seconda della decisione presa, verrà modificata la taratura; in particolare, la modalità corsa garantisce prestazioni sportive di grande livello, come ha ben dimostrato la sfida con il caccia russo.

2015-Lamborghini-Huracan-LP610-interniL’innovazione ha interessato anche il motore, il cambio, la trazione integrale, i controlli relativi all’ESC della Lamborghini Huracan; inoltre, da segnalare la presenza dello sterzo attivo e delle sospensioni adattive. Molto moderna e rivolta al futuro la strumentazione inserita nella plancia; niente strumenti convenzionali, sostituiti da uno schermo TFT da 12,3 pollici che offre all’utente la possibilità di configurarlo in base alle proprie esigenze. Tornando al motore, nel cofano della Huracàn è montato un propulsore V10 5.2, studiato per raggiungere i limiti chiesti dall’attuale normativa Euro 6. La potenza di 610 cavalli e una coppia massima di 560 Nm (a 6.500 giri) ben rappresentano la carica aggressiva e volta a garantire prestazioni di livello da parte della vettura. Da questo punto di vista, rispetto alla Gallardo, con l’impiego dell’Iniezione Diretta Stratificata sono stati incrementati i valori sia di potenza che di coppia. Il tutto riuscendo a tagliare efficacemente i consumi e le emissioni di CO2; i primi, infatti, sono nella misura di 12,5 litri per percorrere 100 chilometri, mentre le emissioni sono di 290 g per chilometro.

Lamborghini Huracan: dalla strada alla pista

Lamborghini Huracan LP620 2 Super Trofeo 2015Infine, da segnalare la velocità massima che Lamborghini Huracàn è capace di raggiungere; si parla di oltre 325 km/h. Sulla base di tali premesse, Lamborghini ha presentato la nuova Huracan LP 620-2 Super Trofeo, un’auto da corsa che ha debuttato al “The Quail, A Motorsports Gathering” e che parteciperà, nel 2015, nei 3 campionati monomarca Lamborghini Blancpain, che si svolgeranno rispettivamente in Europa, in Asia e in Nord America. La nuova vettura è nata il collaborazione con la storica Dallara Engineering, azienda che lavora con Lamborghini già dal 1963. A caratterizzare la Huracàn LP 620-2 Super Trofeo è il motore V10 a iniezione diretta, derivato direttamente da quello di serie; in versione gara la sua potenza arriva a 620 cavalli. La trazione posteriore è stata scelta appositamente per rendere più semplice la transizione del veicolo alla configurazione GT3. La vettura è leggerissima, raggiungendo solamente i 1270 chilogrammi di peso; questo, grazie al telaio realizzato in fibra di carbonio e alluminio.

Guarda il video

© RIPRODUZIONE DEI CONTENUTI RISERVATA

admin

RELATED ARTICLES