13 dicembre 2018
  • 17:43 Nuova McLaren 720S da Ginevra a Shangai a 340 km/h
  • 12:35 BMW Serie 2 M240i xDrive e 220d Cabrio
  • 12:49 Renault Espace 2017: comodità alla francese
  • 12:44 Toyota Auris 2017: tutte le novità del restyling
  • 12:58 Renault Clio restyling 2017: novità estetiche e nuovi motori
Jeep Salone Ginevra 2015

Jeep al salone di ginevra 2015: cuore USA, dalla nuova Wrangler Black Edition II alla Wrangler Rocks Star

Al Salone di Ginevra Jeep ha presentato diverse novità importanti; in particolare, ad aver attirato gli sguardi è stata la nuova Wrangler Black Edition II. Anche la gamma Renegade ha potuto usufruire di nuovi aggiornamenti tecnici.

Jeep Wrangler Black Edition II: elegante e aggressiva

Jeep-Wrangler-Black-Edition-II-Salone-di-Ginevra-2015La Jeep Wrangler Black Edition II si propone come una versione speciale del celebre fuoristrada.
Jeep Wrangler Black Edition II è stata dotata di un motore 2.8 turbodiesel, in grado di garantire una potenza di 200 cavalli. Questa vettura, realizzata sulla base della Sahara, presenta un cambio automatico a 5 rapporti; la trazione è integrale, ma sono molti altri i componenti che permettono al veicolo di distinguersi dai suoi concorrenti. Tra questi è possibile citare il powerdome, presente sul cofano anteriore, oltre a diversi dettagli in vernice nera che, nello stesso momento, conferiscono eleganza e aggressività. La nuova Jeep Wrangler Black Edition 2 potrà essere acquistata a partire dai prossimi mesi estivi.

Le nuove versioni della Jeep Renegade

jeep-grand-cherokee-ginevra-2015Per quanto riguarda la nuova Jeep Renegade, da segnalare l’arrivo di un nuovo modello dotato di motore 1.4 MultiAir a trazione integrale. Il quattro cilindri permette al guidatore di avere a disposizione ben 170 cavalli di potenza. Il cambio automatico è a 9 rapporti, mentre la trazione integrale è dotata del Jeep Active Drive. Grazie a tale configurazione la nuova versione della Jeep renegade ha la possibilità di percorrere una distanza di 100 chilometri con un consumo di soli 6.9 litri di benzina. Ad affiancare questo modello, a Ginevra, sono stati nuovi esemplari della Jeep Cherokee e della Jeep Grand Cherokee. Quest’ultimo modello ha presentato, nella sua versione più lussuosa, la Summit, una novità significativa come il Pack Platinum, che prevede delle maniglie in tinta che si abbinano in modo ottimale ad altri dettagli satinati (griglia, minigonne laterali e fascia posteriore, tra gli altri). La versione portata a Ginevra anticipa una futura uscita in Italia della Summit Black Platinum Edition.

L’innovativo sistema Uconnect Live di Jeep

La casa automobilistica statunitense ha approfittato della vetrina svizzera per mostrare al pubblico Uconnect Live, l’innovativo impianto di infotainment. Grazie a quest’ultimo il guidatore può connettersi velocemente ad Internet. Inoltre, presenta diverse applicazioni realizzate appositamente per chi ama i social network; altre, invece, permettono di sfruttare nel migliore dei modi il veicolo come. Per rendere possibile queste operazioni, Uconnect Live si integra in modo perfetto ai servizi di TomTom Live.

La Renegade Hard Steel e l’impiego del Brushed Steel

Geneva Motor Show 03-04 03 2015Nello stand Jeep è stato possibile anche ammirare la Renegade Hard Steel, che potrebbe anticipare sviluppi attesi per il futuro relativi, in particolare, agli accessori Mopar. Questa vettura è stata concepita avendo in mente il precedente modello Trailhawk, dal quale si differenzia per la livrea Brushed Steel. Si tratta di un trattamento particolare destinato alla carrozzeria, che si avvicina a quello utilizzato sia nel mondo dell’aviazione che della nautica. Questa versione della Renegade è stata arricchita da dettagli realizzati in colore nero opaco (dalla griglia alle barre presenti sul tetto, fino alle calotte degli specchietti e alle fasce paracolpi). Neri sono anche i cerchi in lega da 16 pollici, ai quali si aggiungono paraurti e prese d’aria del cofano. Anche all’interno dell’abitacolo si è fatto ricorso al Brushed Steel; è presente, ad esempio, nelle bocchette del climatizzatore, nei vani portaoggetti e nelle casse audio. I sedili in pelle Frau Century (color piombo), sono arricchiti dalle cuciture di colore grigio chiaro; a conferire ancora maggiore eleganza agli interni è il logo Trailhawk, ricamato direttamente sul poggiatesta. Sempre i sedili sono stati ottenuti al termine di una lavorazione di tipo artigianale.

Jeep Wrangler Rocks Star: un concentrato di energia

Jeep-Wrangler-Rocks-Star-Ginevra-2015Infine, Jeep ha presentato nella vetrina ginevrina la Jeep Wrangler Rocks Star; a caratterizzare tale modello è l’allestimento, che può contare sull’impiego di numerosi accessori originali Mopar. In questo caso è la Rubicon ad essere stata presa a modello. La Jeep Wrangler Rocks Star Accoglie un propulsore 2.8 turbodiesel CRD con 200 cavalli di potenza; ad essere abbinati a tale motore sono un cambio automatico a 5 rapporti e una trazione integrale. La livrea della nuova Jeep Wrangler Rocks Star  è di colore giallo, ed è stata impreziosita dalla presenza di una stella US Army applicata sul cofano, con diversi elementi di colore nero. Altre caratteristiche distintive  della nuova Jeep Wrangler Rocks Star, sono lo skid plate, le mezze porte e gli interni arricchiti dalle maniglie Roll Bar, oltre che dalle modanature, queste ultime in tinta con la stessa carrozzeria. Infine, può contare su degli pneumatici BF Goodrich all terrain.

 

Guarda il Video

© RIPRODUZIONE DEI CONTENUTI RISERVATA

admin

RELATED ARTICLES