Ferrari F8 Tributo

Ferrari F8 Tributo motore v8 con 720 cavalli di potenza  

La nuova Ferrari F8 tributo è un vero e proprio gioiello, espressione di potenza e lusso frutto della sapienza del marchio di Maranello.

Come nasce la Ferrari F8 Tributo

Questa straordinaria vettura, riconoscibile per le linee di design e il particolare blu, nasce dalla fusione di due modelli, che condividono un cuore rosso pulsante, ma vantano un’anima ben diversa.

Le ispirazioni per creare Ferrari F8 Tributo vengono infatti dal motore aggressivo della 488 Pista e dallo chassis della 488 GTB, più equilibrata e armonica.

La Ferrari F8 rappresenta a tutti gli effetti una perfetta sintesi tra due concezioni di guida leggermente diverse e si pone l’intento di creare una versione più gentile della 488, assumendo chilometro dopo chilometro un proprio carattere inconfondibile.

Ferrari F8 Tributo: motore e cambio in tandem perfetto

Ferrari F8 Tributo lato

Il motore V8 a 720 cavalli si accompagna a sensazioni quasi da granturismo, che sottolineano il carattere piacevole della vettura.

La Ferrari F8 tributo è un bolide che esprime una qualità di guida certamente non comune, soprattutto per coloro che hanno la possibilità di spingerla al limite.

In pista la macchina regala emozioni incomparabili e lo fa forte di un’esperienza che permette a chi è dietro il volante di sentirsi sempre sicuro.

Rispetto al modello della 488 Pista, l’avantreno risulta leggermente meno deciso, ma non inficia la possibilità di personalizzare al massimo l’esperienza di guida.

Grazie al volante della Ferrari F8, la sensazione è quella di trovarsi a diretto contatto con l’asfalto mentre uno sterzo di altissima qualità contribuisce a una guida davvero fluida.

Inoltre, il motore potente e il cambio particolarmente efficace lavorano in un tandem perfetto: in questo caso non si può che affermare che il tutto è di gran lunga superiore alla somma delle parti, pur se quest’ultime sono già eccellenti. Il risultato è pregevole in ogni suo aspetto.

Ferrari F8 Tributo: prezzo ed elettronica

Ferrari F8 tributo postereiore

Sotto il profilo elettronico, la F8 Ferrari certo non delude, grazie alla sua capacità di fornire un aiuto concreto alla guida, senza tuttavia dare la sensazione di essere sempre presente.

È in questo supporto discreto, tanto che quasi si fatica ad accorgersene, che si ritrova tutta la sapienza del team Ferrari, in grado di strizzare l’occhiolino ai veri puristi.

La scelta della posizione del manettino è certamente l’elemento che influisce in modo più diretto sull’esperienza di guida: qui la nuova Ferrari F8 lascia solo in apparenza le redini al guidatore, che può così personalizzare il proprio stile di guida, avendo cura di non esagerare.

La potenza della F8 Tributo, infatti, certo non va sfidata. Di fatto non esiste una posizione migliore o ideale in senso assoluto, quanto piuttosto quella che consente la maggior possibilità di controllo in base anche alle proprie capacità.

È possibile passare tra diversi sistemi in maniera agile e fluida, senza che questo comprometta la guida, dato che la risposta della vettura è immediata e davvero docile.

Inoltre, grazie alla funzionalità Side Slip Control si possono effettuare traversi in modo agevole, avendo la percezione che la macchina eserciti sempre un ottimo controllo.

Il comportamento stradale della Ferrari F8 tributo è quel che maggiormente la distingue, soprattutto da altri modelli della gamma.

Questa vettura straordinaria ridefinisce il termine “accessibile”, avvicinando un pubblico sempre più ampio alla possibilità di ottenere prestazioni spettacolari.

Per quel che riguarda il prezzo, infatti, la Ferrari F8 si posiziona sul mercato in una fascia alta, ma non altissima. Coi suoi 236.000 euro la Ferrari F8 Tributo è certamente un oggetto di lusso pensato per essere più vivibile ogni giorno e in diverse situazioni, grazie anche alle caratteristiche studiate per agevolare la guida quotidiana.